menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffatore online scoperto dalla polizia, prendeva i soldi e spariva

Aveva pubblicato su un noto sito di vendite on line un annuncio in cui vendeva, ovviamente a prezzo appetibile, un Apple Wacth: sembrava un affare, ma dietro si celava una truffa

Aveva pubblicato su un noto sito di vendite on line un annuncio in cui vendeva, ovviamente a prezzo appetibile, un Apple Wacth: sembrava un affare, ma dietro si celava una truffa. Lo hanno scoperto, identificato e denunciato i poliziotti del commissariato Nesima che hanno raccolto la querela della vittima di turno la quale, in buona fede, aveva pagato l’apparecchio senza mai ricevere nulla.

Il truffatore, C.M. classe 82, “lavorava” dalla Puglia, esattamente da Taranto, ed aveva già colpito diverse volte. Per l'oggetto in questione era stata richiesta una ricarica di 260 euro su una carta prepagata Postepay. Poi il nulla: né orologio, né venditore, né – ovviamente – i soldi pagati inutilmente.

Fondamentale è stata la denuncia del cittadino truffato. È bastata una semplice querela per bloccare questo meccanismo perverso, nella certezza che il “signor” C.M. di Taranto, la prossima volta, si guarderà bene dal vendere alcunchè.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Sicurezza

Risparmio di acqua ed energia: consigli e sistemi innovativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento