Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Truffe a case di cura e asili nido, 16 misure cautelari: indagini anche a Catania

Estorsione, autoriciclaggio e truffe consumate e tentate ai danni di asili nido e case di riposo di tutta Italia: sono le accuse, a vario titolo, nei confronti di 16 persone coinvolte in un'inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Potenza

Estorsione, autoriciclaggio e truffe consumate e tentate ai danni di asili nido e case di riposo di tutta Italia: sono le accuse, a vario titolo, nei confronti di 16 persone coinvolte in un'inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Potenza.

Nelle province di Torino e Catania i Carabinieri del Comando provinciale del capoluogo lucano stanno eseguendo le misure cautelari emesse nei loro confronti. Il provvedimento scaturisce da un'articolata attività investigativa che ha documentato "l'esistenza di un consolidato sistema di estorsioni e truffe ai danni di asili nido e case di riposo, anche della provincia di Potenza, i cui responsabili erano indotti a versare denaro su più carte di credito intestate ad ignoti, allo scopo di ostacolarne la tracciabilità, con la minaccia che in caso contrario non avrebbero più percepito i contributi regionali o ministeriali". 

Articolo completo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe a case di cura e asili nido, 16 misure cautelari: indagini anche a Catania

CataniaToday è in caricamento