Turismo, presentato spot per Acireale ideato dalla deputata Ars Marano (M5S)

Il video promozionale è stato finanziato dalla deputata regionale e dal regista e produttore Francesco Di Mauro

Questa mattina è stato presentato, nel corso di una conferenza stampa al Comune, uno spot promozionale per la città di Acireale ideato dalla deputata all'Ars Jose Marano, del Movimento Cinque Stelle, dall’assessore comunale al Turismo Fabio Mangiagli, e dal regista e produttore Francesco Di Mauro (Ciclope Film). Marano e Di Mauro hanno finanziato e “regalato” il videoclip alla città di Aci e Galatea per promuovere il turismo e le sue bellezze con la collaborazione fattiva dell’assessorato al Turismo della città di Acireale, che ha aperto i suoi scrigni all'occhio della telecamera del giovane regista catanese. Presenti alla conferenza stampa anche , monsignor Angelo Milone per la Diocesi di Acireale, Giovanni Continella per l’Accademia degli Zelanti e la vicepresidente dell'Ars Angela Foti. Il video racconta le tante meraviglie della città: il centro storico, le tante chiese, la timpa, il mare, la Biblioteca Zelantea e le cento campane viste con gli occhi di una giovane visitatrice, l’attrice siciliana Naomi Ruggeri. “Uno spot per promuovere la bellezza di Acireale in un momento così difficile per la nostra terra penalizzata dall’emergenza sanitaria– dice Marano – è un buon viatico per la ripresa turistica ed economica del territorio. Ho voluto promuovere e supportare questa iniziativa per il puro amore che provo per la mia città, una perla meravigliosa che merita un'adeguata promozione turistica. Altre località, come Taormina e Cefalù, hanno saputo creare un brand forte: Acireale non ha nulla da invidiare per il suo mix ineguagliabile di storia, arte, cultura e natura e per questo abbiamo puntato su un videoclip”. “Mi sono innamorato della città – ha proseguito il regista Francesco Di Mauro - e mi auguro di poter fare innamorare di Acireale tutti quelli che vedranno il video. Lo abbiamo realizzato “artigianalmente” guidati dalla suggestione unica di Acireale come “La città che incanta i cuori” come recita lo slogan che abbiamo scelto come titolo. Con un budget non faraonico abbiamo potuto realizzare un prodotto di qualità, grazie alle bellezze della città. Questo è il segno che basta poco per poter arrivare a fare grandi cose”. Ha concluso l'assessore al Turismo Fabio Mangiagli: “Non possiamo non ringraziare l'onorevole Marano e il regista Di Mauro per questa stupenda iniziativa a costo zero per il Comune. Purtroppo, il Covid19 ha determinato un brusco stop per il turismo e la città ne sta risentendo dunque c'è bisogno di iniziative del genere. Utilizzeremo il videoclip per promuovere Acireale sui social, sulle televisioni e su tutti i canali disponibili”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento