rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Musumeci punta sul turismo sanitario: investimeni per 1 miliardo e 800 milioni di euro

"Serve una nuova norma - ha affermato il presidente della Regione - che disciplini il sistema sanitario nelle isole minori. Non è possibile lasciare ai medici, anche vincitori di concorso, la possibilità di abbandonare l'isola in qualunque momento. E un servizio prioritario, essenziale, previsto dalla Costituzione. Serve una legge che leghi il vincitore di un concorso al territorio almeno per cinque anni"

Noi crediamo che la Sicilia possa diventare anche un hub per il turismo sanitario. Siamo il baricentro del Mediterraneo, con un miliardo di euro di investimenti in edilizia sanitaria e 800 milioni già programmati con il Pnrr". Lo ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci al Forum Meridiano Sanità Sicilia al Castello Maniace di Siracusa.

"Ormai la competizione - ha aggiunto il governatore - si vince sulla capacità di innovarsi e sulla capacità di digitalizzare il sistema. Noi partiamo da tre e non da zero. E abbiamo alcuni esempi significativi come Ismett o l'ospedale Cannizzaro. Abbiamo avviato una procedura di digitalizzazione anche per l'emergenza con 118". Musumeci ha ricordato il gap per le isole minori: "Serve una nuova norma - ha affermato - che disciplini il sistema sanitario nelle isole minori. Non è possibile lasciare ai medici, anche vincitori di concorso, la possibilità di abbandonare l'isola in qualunque momento. E un servizio prioritario, essenziale, previsto dalla Costituzione. Serve una legge che leghi il vincitore di un concorso al territorio almeno per cinque anni. Questo è un obiettivo al quale tutti i presidenti di Regione con isole minori stiamo lavorando perché siamo spettatori inermi di un processo che non è più tollerabile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musumeci punta sul turismo sanitario: investimeni per 1 miliardo e 800 milioni di euro

CataniaToday è in caricamento