Turismo, siglata convenzione per tassa di soggiorno delle case vacanza

Il network nazionale Wonderful Italy si impegna a riscuotere e versare direttamente al Comune l'imposta in modo automatico

Nel perseguire gli obiettivi di semplificazione e snellimento delle procedure, l’Amministrazione Comunale ha stipulato una convenzione con Wonderful Italy, network nazionale per l’utilizzo a fini turistici immobili di civile abitazione, che impegna la società a riscuotere e riversare al Comune l’imposta di soggiorno in modo automatico, prevalentemente per le case vacanze. Alla presenza del sindaco Salvo Pogliese, il capo di gabinetto e direttore del turismo comunale Giuseppe Ferraro e l’amministratore delegato di Wonderful Italia Michele Ridolfo, hanno stipulato una convenzione che prevede anche che l’importo sia uniformato a 2 euro per persona e per notte, fino a quattro pernottamenti, agevolando la riscossione e il riversamento nelle casse comunali, quale azione preventiva dai tentativi di elusione o evasione dell’imposta. Infine, grazie a questa documento sottoscritto, il Comune e Wonderful Italy convengono sull’opportunità di sviluppare azioni di promozione e co-marketing congiunte per valorizzare la Città di Catania come destinazione turistica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento