rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Turismo, Bianco: "Orgoglioso dei progressi della mia città"

Catania è risultata la prima meta italiana nella classifica di Skyscanner delle prenotazioni aeree pasquali. La città etnea è quarta dopo Londra, Amsterdam e New York e precede Parigi e Barcellona

Secondo la classifica di Skyscanner, Catania è risultata la prima meta italiana per le prenotazioni aeree pasquali. La città etnea è quarta dopo Londra, Amsterdam e New York e precede Parigi e Barcellona e il sindaco Enzo Bianco ha sottolineato come il trend positivo, frutto di politiche del territorio rivelatesi vincenti, duri ormai dal 2014. "Pasqua è un momento importante - ha detto Bianco - ma è nel corso di tutto l’arco dell’anno che offriamo a chi viene a visitarci sole, mare, monumenti unici, cultura, il calore della nostra gente e tante sorprese. Sono orgoglioso dei progressi nel turismo della mia città. I visitatori si innamorano di questi luoghi, perché Catania è al centro del Distretto della Sicilia del Sud est, un autentico scrigno di bellezze naturalistiche, storiche e artistiche e con una rinomata enogastronomia. Così il passaparola diventa la nostra migliore arma".

L’exploit di Catania comincia a metà nel 2014, quando entra nella Top 20 delle città turistiche italiane. A dicembre è settima nella classifica Skyscanner. Nel 2015 risulta prima per “Sentiment positivo generale” nella speciale graduatoria stilata da Travel Appeal. Nell’aprile dello stesso anno, secondo i rilevamenti di Momondo.it, è al primo posto tra le mete preferite degli italiani. Nell’estate del 2016 La Repubblica, riportando dati di eDreams, la più importante agenzia online di viaggi d’Europa, svela che Catania è la più ricercata meta turistica sul web degli italiani e precede località come Ibiza e Barcellona. I dati del traffico dell’aeroporto di Catania, intanto, sono in continua crescita: il primo boom di viaggiatori fu nel 2014 con sette milioni e 300 mila, saliti a sette milioni e 400 mila nel 2015 e a quasi otto milioni nel 2016. Nel gennaio di quest’anno il trend di crescita era del +20,35%. Molto alto anche il numero degli approdi delle navi da crociera, impennatosi sempre a partire dal 2014.

"Sono orgoglioso della mia città – ha detto Bianco – che è probabilmente l’unico centro al mondo due volte Patrimonio dell’Umanità: per il suo barocco fiorito e per il maestoso vulcano Etna. Catania è stata greca e romana e possiede un Odeon secondo solo al Colosseo, ha un castello medioevale in quello stile unico che è il gotico chiaramontano e stupefacenti esempi d’architettura settecentesca, come il complesso dei Benedettini e il palazzo Biscari. In questi anni la nostra offerta culturale si è enormemente ampliata e stiamo per aprire una sezione del Museo Egizio di Torino".

Per questa Pasqua – ha aggiunto il Sindaco - chi verrà in città potrà vedere due grandi mostre su Escher e Warhol e per la prima volta tornerà a essere esposta quella Collezione dei Benedettini che attirò a Catania tanti viaggiatori del Grand Tour, a cominciare da Goethe. Ma i visitatori potranno anche assistere alle opere liriche del Teatro Bellini o ammirare gli spettacolari esempi di Urban art rappresentati dai giganteschi silos del Porto dipinti dai maggiori artisti europei, come Vhils. Insomma, un’unica visita non basta".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, Bianco: "Orgoglioso dei progressi della mia città"

CataniaToday è in caricamento