rotate-mobile
Cronaca

Catanese in vacanza a Gallipoli prende a pugni un'operatrice sanitaria

Un 21enne è stato denunciato per il reato di violenza e lesioni a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio

Un catanese, arrivato nel pronto soccorso dell’ospedale di Gallipoli in evidente stato di ubriachezza, ha sferrato due pugni al torace ed allo zigomo di un’operatrice sanitaria. Per lui, un turista catanese di 21 anni, è scattata la denuncia per il reato di violenza e lesioni a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio. E’ questo uno degli interventi che nei giorni scorsi ha visto impegnati gli agenti della polizia di Stato. I controlli sono stati particolarmente intensi, con l’obiettivo di garantire maggiormente l’ordine e la sicurezza pubblica su tutto il territorio di competenza. Oltre al giovane catanese, sono state denunciate a piede libero, altre venti persone, e tra queste la maggior parte, per detenzione di droga ai fini di spaccio, una per porto abusivo di armi e porto di oggetti atti ad offendere, una per stalking e due per truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catanese in vacanza a Gallipoli prende a pugni un'operatrice sanitaria

CataniaToday è in caricamento