rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Uccise un amico con un pugno in faccia: condannato a dieci anni

La Corte d'appello etnea ha condannato il 44enne Sebastiano Musso che a seguito di una lite per un apprezzamento su una donna colpì a morte un amico all'interno di un locale

E' stato condannato a 10 anni di reclusione Sebastiano Musso, operaio siracusano di 44 anni,  per l'omicidio dell'amico Franco Iraci, 44 anni, commerciante. La Corte di Appello di Catania ha emesso il verdetto riformando in parte la sentenza del gup di Siracusa che aveva inflitto, con rito abbreviato, all'imputato la condanna a 12 anni di carcere per omicidio preterintenzionale.

Musso la sera del 24 marzo 2016, al culmine di una lite scoppiata per un apprezzamento su una donna incontrata in un locale nel centro storico, aveva colpito l'amico al volto. Un pugno che era stato fatale per la vittima.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccise un amico con un pugno in faccia: condannato a dieci anni

CataniaToday è in caricamento