rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Uccise giovane nella sua campagna credendolo un ladro, chiesta condanna a 21 anni

Giuseppe Caruso, 70enne, il 26 aprile del 2013 uccise con quattro colpi di pistola il 27enne Roberto Grasso, sostenendo di averlo ritenuto un ladro che si era introdotto nel suo fondo agricolo di Puntalazzo di Mascali

Il Pm Alessandro La Rosa ha chiesto alla Corte d'assise di Catania la condanna a 21 anni di reclusione, per omicidio volontario, di Giuseppe Caruso, il 70enne che il 26 aprile del 2013 uccise con quattro colpi di pistola il 27enne Roberto Grasso, sostenendo di averlo ritenuto un ladro che si era introdotto nel suo fondo agricolo di Puntalazzo di Mascali.

La difesa dell'imputato, rappresentata dall'avvocato Giuseppe Lipera, sostiene la tesi della legittima difesa e dell'uso legittimo delle armi. Nel processo, che e' stato aggiornato al prossimo 27 ottobre, si sono costituiti come parte civile il figlio, i genitori e i fratelli della vittima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccise giovane nella sua campagna credendolo un ladro, chiesta condanna a 21 anni

CataniaToday è in caricamento