Cronaca Misterbianco

Uccise il genero dopo una lite sull'affidamento dei nipoti, arrestato

L'uomo, che era ai "domiciliari", deve scontare una condanna a 10 anni 8 mesi di reclusione per l'uccisione di suo genero, l'avvocato Nino Fazio, avvenuta il 14 febbraio del 2010

I carabinieri di Misterbianco hanno arrestato per omicidio Giuseppe Signorino, 71 anni, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d'assise d'appello di Messina. L'uomo, che era ai "domiciliari", deve scontare una condanna a 10 anni 8 mesi di reclusione per l'uccisione di suo genero, l'avvocato Nino Fazio, avvenuta il 14 febbraio del 2010.

Secondo l'accusa, Signorino, adirato per un'ennesima lite con il genero, legata alla separazione e all'affidamento dei tre figli della coppia, attese che l'avvocato Fazio uscisse dalla sua abitazione di via Santa Maria dell'Arco, a Messina, e gli sparò due colpi di fucile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccise il genero dopo una lite sull'affidamento dei nipoti, arrestato

CataniaToday è in caricamento