rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Studenti dell'Istituto Gemmellaro si mobilitano per aiutare il popolo ucraino

I ragazzi dell' Istituto superiore "Carlo Gemmellaro" di Catania hanno accolto la proposta dell'associazione giovanile universitaria Agorà, raccogliendo beni di prima necessità da destinare al popolo ucraino. Domani, dalla zona Industriale, partirà il tir pieno della solidarietà dei giovani catanesi che raggungerà direttamente l'Ucraina

La solidarietà non si ferma a Catania e anche gli studenti delle scuole si danno da fare per aiutare i loro coetanei ucraini che, a causa della guerra, vivono nei sotterranei e nelle metropolitane anzichè essere in classe. In particolare, i ragazzi dell' Istituto superiore "Carlo Gemmellaro" di Catania hanno accolto la proposta dell'associazione giovanile universitaria Agorà, raccogliendo beni di prima necessità da destinare al popolo ucraino. 

I rappresentanti degli studenti con il supporto della dirigente scolastica Concetta Valeria Aranzulla, dei docenti e del personale della scuola hanno raccolto generi alimentari e medicinali da portare nei centri di raccolta dell'associazione che si occuperà di smistarli e consegnarli in Ucraina. 

"È fondamentale che anche la scuola manifesti la sua vicinanza alle esigenze di questa comunità distrutta dalla guerra - dichiarano Erika Andolfo e Gabriele Pagana, studenti rappresentanti del Gemmellaro - Si tratta di un piccolo gesto ma importante perchè ognuno di noi può fare la propria parte".

“Quest’iniziativa è stato uno spunto per riflettere bene su ciò che succede attorno a noi. Noi siamo fin troppo fortunati e dobbiamo renderci conto e apprezzare quello che abbiamo ogni giorno", aggiunge Maryon Randazzo, studentessa che ha preso parte a questi due giorni di raccolta.

"Quando abbiamo deciso di attivarci non pensavamo assolutamente di raggiungere un risultato così incredibile - commenta Andrea Murabito, presidente dell'associazione Agorà - Sono stati giorni ricchi di lavoro e di emozioni. Abbiamo coinvolto diversi comuni e scuole della provincia etnea. Domani, dalla zona Industriale, partirà il tir pieno della solidarietà dei giovani catanesi che raggungerà direttamente l'Ucraina. Siamo orgogliosi di quello che siamo riusciti ad organizzare in poco tempo e, sicuramente, non mancheranno altre iniziative in futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti dell'Istituto Gemmellaro si mobilitano per aiutare il popolo ucraino

CataniaToday è in caricamento