Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Gambiano portato in carcere dopo gli accertamenti per il permesso di soggiorno

Era destinatario di un ordine di carcerazione per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con una pena complessiva di un anno e quattro mesi, da scontare in carcere

Lo scorso 15 maggio, gli agenti dell’ufficio immigrazione della questura etnea hanno proceduto all’arresto di un gambiano di 27 anni che abitava nel quartiere di San Berillo. L’uomo si è presentato presso gli uffici di polizia per il ritiro del permesso di soggiorno cartaceo per richiesta asilo, essendo in attesa dell’esito del ricorso presentato presso il tribunale civile di Catania in merito al decreto di rigetto emesso dal questore in relazione alla sua precedente istanza. Nonostante si trattasse di una mera consegna di un documento cartaceo, il poliziotto di servizio allo sportello ha sottoposto ad una serie di accertamenti il soggetto, scoprendo come come il cittadino straniero risultasse destinatario di un ordine di carcerazione in seguito a più condanne per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con una pena complessiva di un anno e quattro mesi, da scontare in carcere. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Piazza Lanza per espiare la condanna definitiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gambiano portato in carcere dopo gli accertamenti per il permesso di soggiorno

CataniaToday è in caricamento