Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Uici Catania presenta lo "sportello donna" contro la violenza di genere

Un appuntamento quello di domani che - prendendo spunto dal libro della giornalista Sarah Donzuso - vuole portare a compiere una riflessione e a dare speranza perché #Insiemesipuòfare

Il tema della disabilità e della violenza sono assai attuali soprattutto alla luce di vari fatti di cornava che mettono in evidenza come spesso si perpetri violenza nei confronti delle donne e di soggetti con disabilità. Un tema su cui più volte si è interrogata l’Unione Italiana Ciechi di Catania: serve una nuova coscienza che passi da una nuova conoscenza. Per questo motivo una serie di dibattiti già in passato è stata promossa è un nuovo appuntamento sarà organizzato per domani, sabato 11 settembre, presso i locali dell’UICI in via Louis Braille, a partire dalle 18.30. Un appuntamento quello di domani che - prendendo spunto dal libro della giornalista Sarah Donzuso - vuole portare a compiere una riflessione e a dare speranza perché #Insiemesipuòfare. Il dibattito, moderato dal responsabile della redazione del Tgr Rai di Catania Giuseppe Ardica, vedrà la partecipazione del magistrato Sebastiano Ardita, del capitano Chiara Petrone per l’Arma dei Carabinieri, di Anna Agosta presidente di Thamaia Onlus e dell’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Catania Barbara Mirabella. A fare gli onori di casa la presidente Rita Puglisi che, insieme a Simonetta Cormaci referente UICI per le questioni di genere, presenterà lo Sportello Donna, uno sportello antiviolenza dedicato in particolare alle donne con qualsiasi disabilità ma, in ogni caso, a tutte le donne che ne avranno bisogno. Lo Sportello donna sarà aperto a tutte le donne secondo i criteri dell’accessibilità universale: ciò significa che deve poter rispondere a istanze diverse e che le operatrici saranno sempre in condizioni di interagire per poi accompagnare, indirizzare e orientare chi ne avesse bisogno. Uno sportello che sarà raggiungibile fisicamente ma anche digitalmente attraverso una apposita chat.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uici Catania presenta lo "sportello donna" contro la violenza di genere

CataniaToday è in caricamento