rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Netturbini licenziati da imprenditori sotto inchiesta: Uil chiede assunzione

L'appello della segretaria generale della Uil di Catania, Enza Meli, e del segretario territoriale dell’organizzazione di categoria UilT, Salvo Bonaventura

Rischiano il danno e la beffa sette ex dipendenti di società della raccolta rifiuti operanti nell’hinterland catanese, vittime di imprenditori attualmente sotto inchiesta giudiziaria per estorsione, intermediazione illecita e sfruttamento. "Facciamo ora appello alle aziende che, nella legalità, operano nel settore perché possa avverarsi un miracolo di Natale: assumano quei lavoratori, segnando così in modo concreto una netta linea di demarcazione tra chi opera nel rispetto delle regole e chi no”. Lo affermano la segretaria generale della Uil di Catania, Enza Meli, e il segretario territoriale dell’organizzazione di categoria UilT, Salvo Bonaventura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Netturbini licenziati da imprenditori sotto inchiesta: Uil chiede assunzione

CataniaToday è in caricamento