Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Ex lavoratori Auchan trasferiti a Modena, scatta la protesta

E' stato mantenuto l’attuale contratto part-time a fronte di un trasferimento a centinaia di chilometri

La Rekeep S.p.A., dopo la cessazione dell’appalto dei servizi di manutenzione negli ipermercati ex Auchan, ha disposto “ferie coatte” fino al 10 settembre per quattordici lavoratori e il successivo trasferimento dalla Sicilia al Policlinico di Modena con contratto a tempo parziale. La Uiltucs ha indetto una giornata di sciopero per domani, venerdì 25 settembre, con sit-in davanti alla Prefettura di Catania, dopo avere chiesto all’azienda soluzioni eque e rispettose, senza ricevere le risposte sperate. “Per i lavoratori, il danno e la beffa – spiega il segretario generale dell’organizzazione di categoria, Giovanni Casa – Sino a tre anni fa, infatti, erano dipendenti di Auchan Spa a tempo pieno e indeterminato ma erano stati trasferiti a Rekeep Spa a seguito di un procedimento di esternalizzazione del servizio. Adesso, dopo la conclusione dell’appalto, l’azienda Rekeep aveva garantito negli incontri sindacali che eventuali trasferimenti in una sede tanto lontana sarebbero stati attuati con il ripristino dell’orario a tempo pieno. Invece, è stato mantenuto l’attuale contratto part-time. Un comportamento fortemente lesivo dei diritti e della dignità dei lavoratori, oltreché penalizzante per le loro famiglie”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex lavoratori Auchan trasferiti a Modena, scatta la protesta

CataniaToday è in caricamento