"Un calcio contro il degrado", il Cervantes per la rinascita di piazza Barcellona

Dopo aver ripulato l'area i militanti hanno realizzato un campetto per i bambini del quartiere. Un torneo ha visto la partecipazione di centinaia di ragazzi

Hanno riqualificato lo slargo di via Barcellona e poi hanno realizzato un campo da calcio per i ragazzi del quartiere. I militanti dello Spazio Libero Cervantes e di Assalto Studentesco hanno così lanciato il primo torneo estivo chiamato, in maniera emblematica, "un calcio contro il degrado" che ha visto centinaia tra partecipanti e spettatori lo scorso 9 luglio.

“Nemmeno un mese fa bonificavamo questa piazza da pallet e rifiuti – dichiarano i militanti del Cervantes – e da oggi i bambini potranno nuovamente giocare qui sognando in grande. Tanti residenti ci hanno ricordato di un campo di calcio qui in via Barcellona sostituito dal cemento qualche anno fa, proprio per questo ci siamo adoperati per regalare al quartiere un nuovo campetto dopo la riqualificazione di giugno.”

“Sentivamo l'esigenza di fare di più per questa gente – proseguono i ragazzi della comunità identitaria etnea – perché da troppo tempo chi di dovere si dimentica dei quartieri popolari e della sua gente. Una realtà complessa come quella di San Cristoforo ha bisogno di spazi d'aggregazione fruibili, di punti di riferimento sani ma soprattutto della volontà di riscatto sociale trasmessa da ogni attività come questa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento