rotate-mobile
Cronaca Librino

Un museo a cielo aperto dedicato a oltre 30.000 persone di Librino

Sarà il più grande museo fotografico a cielo aperto, un archivio civile, antropologico e artistico che mostrerà i visi, gli sguardi, l’anima di oltre 30.000 persone di Librino

Per centinaia di giovani si conclude un prezioso percorso che li ha visti protagonisti. La Fondazione Antonio Presti-Fiumara d’Arte accompagna i giovani alla fine di un bel viaggio e annuncia l’inizio di un altro, quello più prettamente tecnico e organizzativo che costituisce un importante tassello per la realizzazione del Museo Internazionale dell’Immagine-Terzocchio Meridiani di Luce che sarà realizzato a Librino.

Sarà il più grande museo fotografico a cielo aperto, un archivio civile, antropologico e artistico che mostrerà i visi, gli sguardi, l’anima di oltre 30.000 persone di Librino, di Catania e dell’intera provincia etnea. Dopo il workshop previsto dal 17 al 21 ottobre 2011 alla scuola Campanella Sturzo di viale Bummacaro 8, tenuto dal fotoreporter iraniano Reza Deghati e da 6 fotografi tutor, la Fondazione Fiumara d’Arte continua il suo lavoro di selezione, editing, preparazione tecnica del Museo dell’Immagine che sarà creato nel cuore del quartiere di Librino.

“Ai giovani studenti coinvolti in questa iniziativa – spiega Antonio Presti, presidente della Fondazione Fiumara d’Arte – abbiamo voluto donare la bellezza di un sogno che trae linfa dal linguaggio poetico e forte dell’arte. È stato bello vedere l’emozione dei giovani che per la prima volta utilizzano una macchina fotografica. Per loro non è solo un oggetto asettico, ma uno strumento per esternare la propria visione della vita nel loro quartiere. Attraverso l’obiettivo delle loro macchine i ragazzi esprimono l’amore per Librino, per il gioco, per la famiglia, per l’ambiente che li circonda, diventano interpreti di un nuovo modo di rappresentare il luogo dove vivono. Insieme agli artisti si getta in questo modo un seme che germoglierà nei loro cuori e sarà il frutto del loro futuro”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un museo a cielo aperto dedicato a oltre 30.000 persone di Librino

CataniaToday è in caricamento