rotate-mobile
Cronaca Piazza Università

Unict: "La candidabilità degli studenti è regolata da una normativa nazionale"

L'Università di Catania fa presente che la materia dell'elettorato passivo in tali elezioni è regolata direttamente dalla legge Gelmini di riforma dell'università (art. 2, comma 2, lettera h, della l. 240/2010)

In merito alla protesta di alcune associazioni studentesche, relativa ai criteri per la candidabilità alle imminenti elezioni per il rinnovo delle rappresentanze degli studenti negli organi collegiali di Ateneo, l'Università di Catania - attraverso una nota - fa presente che la materia dell'elettorato passivo in tali elezioni è regolata direttamente dalla legge Gelmini di riforma dell'università (art. 2, comma 2, lettera h, della l. 240/2010), per la cui interpretazione l'Ateneo catanese ha inteso operare in linea con le nette e condivisibili opinioni giuridiche ricevute.

Parere prof. Toscano-2

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unict: "La candidabilità degli studenti è regolata da una normativa nazionale"

CataniaToday è in caricamento