menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esami in cambio di favori sessuali, chiuse indagini su Rossitto

La procura di Catania ha chiuso le indagini sul professore Elio Rossitto: l'accusa è di falso, concussione e tentata violenza sessuale. Il caso era già stato sollevato da un servizio televisivo delle Iene

Nel 2009, un servizio trasmesso dalle Iene su Italia 1, aveva gettato l'Università di Catania nello scandalo. Sesso in cambio di voti. Una  studentessa della facoltà di Scienze politiche, Dominique, aveva deciso di ribellarsi al metodo utilizzato dal Prof. Elio Rossitto che consisteva nell’utilizzare la propria posizione di rilievo, per eseguire esami universitari in modo “approfondito”.

Una condizione che Dominique, ventenne, ha sperimentato in prima persona con una telecamera nascosta, realizzando un filmato andato in onda su Italia1. Rossitto, noto docente universitario, fu messo agli arresti domiciliari nella sua casa di Assoro il 25 novembre del 2009. Il provvedimento fu eseguito dalla squadra mobile della Questura di Catania.

Il Gip ne dispose la scarcerazione il 12 dicembre successivo, derubricando i reati nel solo tentativo di concussione. Il 3 novembre il professore si era dimesso dall'incarico, prima che il suo caso fosse discusso dal Senato accademico dell'Università. Il legale di Rossitto, l'avvocato Angelo Pennisi, ha sempre difeso il suo assistito ritenendolo "vittima di false accuse".

Ieri, la Procura della Repubblica di Catania ha chiuso le indagini sull'ex docente universitario di Economia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento