Cronaca

Unict, Giuseppe sarà Agnese: transessuale vince la propria battaglia

Vittoria Vitale, Giuseppe all'anagrafe, avrà un nuovo nome sul libretto dell'università. La decisione presa dal senato accademico nei giorni scorsi si materializzerà domani quando allo sportello di facoltà sarà consegnato un nuovo libretto per lo studente di scienze della comunicazione

"E' una rivoluzione culturale potere cambiare identità senza essere stato sottoposto a intervento per mutare sesso...". Parla cosi' Giuseppe Vittoria, 24 anni, transessuale e studente di scienze della comunicazione a Catania. Da domani avrà infatti un nuovo nome da donna sul libretto dell'università, ottenuto grazie alla concessione del rettore dell'università etnea.

La decisione presa dal senato accademico nei giorni scorsi si materializzerà domani quando allo sportello di facoltà sarà consegnato un nuovo libretto. "Ancora non ho deciso se fare apporre il nome di Agnese o di Amanda - spiega Giuseppe - ma sono più propenso per il primo che è quello che mia mamma aveva scelto per me quando tutti pensavano fossi una femminuccia". Giuseppe Vittoria è raggiante, ha vinto la sua prima battaglia e da mesi è al fianco del nutrito gruppo di parlamentari per l'approvazione del ddl 405 che prevede la possibilitaàdi cambiare identitaà senza avere subito l'intervento per il cambiamento del sesso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unict, Giuseppe sarà Agnese: transessuale vince la propria battaglia

CataniaToday è in caricamento