Università, alla cittadella un laboratorio d'informatica per ragazzi tra i 7 e i 14 anni

CoderDojo è un laboratorio che prenderà il via sabato 29 settembre alle 16 e insegnerà ai giovanissimi a programmare un videogioco

Prenderà il via domani pomeriggio, sabato 29 settembre, alle 16, nei locali dell’edificio della didattica di Ingegneria alla Cittadella universitaria il primo appuntamento del laboratorio gratuito CoderDojo Etneo rivolto a giovani di età compresa fra i 7 ed i 14 anni e finalizzato alla diffusione del pensiero computazionale e allo sviluppo di competenze informatiche innovative tra i giovanissimi.

CoderDojo è infatti un movimento mondiale spontaneo che ha come obiettivo quello di insegnare ai bambini a programmare; durante un laboratorio CoderDojo, i bambini imparano a programmare un videogioco, e si cimentano con il Coding, attività, raccomandata dal Miur, utile a sollecitare le abilità di Problem Solving I laboratori – promossi nell’ambito delle attività di public engagement e Terza Missione del dipartimento di Ingegneria elettrica elettronica e informatica dell’Università di Catania - si svolgeranno con il supporto dell’associazione di volontari del CoderDojo Etneo e il Dieei interverrà̀ con alcune lezioni sulla programmazione dei robot umanoidi NAO, a cura della prof.ssa Daniela Giordano, docente di Sistemi cognitivi e Intelligenza artificiale. 

A partire dal mese di ottobre i laboratori – in programma fino a giugno 2019 - saranno aperti anche a ragazze e ragazzi dai 14 ai 16 anni con nuove avvincenti attività, in linea con il tema dell'utilizzo degli strumenti digitali in modo attivo e responsabile. Per maggiori informazioni e iscrizioni ai vari appuntamenti: https://www.facebook.com/CoderDojoEtneo/.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento