Università, l'eccellenza è al nord ma Catania si prende rivincita con "Giurisprudenza"

E' l'analisi, fatta da Skuola.net, dell'elenco dei 180 Dipartimenti di eccellenza che il Miur, dopo un'attenta procedura, ha deciso di premiare con oltre 1 miliardo di euro di finanziamenti

villa Cerami

L'eccellenza universitaria italiana 'abita' ancora al Nord. Ma l'area centro-meridionale del Paese tenta di difendersi con delle punte di diamante che fanno diventare alcune città quasi mete obbligate per chi vuole formarsi in determinate discipline. Anche se la sostanza rimane sempre quella: l'Italia degli atenei continua a viaggiare a due velocità, con un Sud che fatica a emergere e il Settentrione che prende il largo. A confermarlo è l'analisi, fatta da Skuola.net, dell'elenco dei 180 Dipartimenti di eccellenza che il Miur, dopo un'attenta procedura, ha deciso di premiare con oltre 1 miliardo di euro di finanziamenti (spalmati nel quinquennio 2018-2022 - 271 mlm ogni anno - come previsto dalla Legge di Bilancio 2017).

Ben 106 Dipartimenti (il 60%) sono di università del Nord, 49 di atenei del Centro e 25 del Sud. Coerenza e fattibilità sono stati i due parametri fondamentali in base ai quali l'Anvur (Agenzia Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario) ha scelto le idee da finanziare.

ll Sud si prende la sua rivincita solo in "Scienze Giuridiche". Al primo posto c'è il dipartimento di Giurisprudenza di Catania, al secondo posto si piazza il 'gemello' dell'università di Palermo e al terzo Giurisprudenza ed Economia dell'università 'Mediterranea' di Reggio Calabria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento