Università, accordi tra imprese e ateneo per supportare la ricerca applicata

Otto aziende siciliane collaboreranno con l’Università etnea per avviare progetti di studio nel settore dei trasporti e della logistica, della grande distribuzione, della produzione di beni e servizi specifici

Otto aziende siciliane collaboreranno con l’Università di Catania per avviare progetti di studio e ricerca finalizzati nel settore dei trasporti e della logistica, della grande distribuzione organizzata, della produzione di beni e servizi specifici. L’accordo è stato sottoscritto ieri pomeriggio nella sede del rettorato dal rettore Francesco Basile e dai rappresentanti delle aziende coinvolte: Antonino e Valentina Capone (Sicilia Discount scarl e Commerciale Gicap spa), Davide Frangiamore (Roberto Abate spa), Alfio Mosca (Etnapolis), Flavio Ferro (Gali Group srl), Giuseppina Lidia Finocchiaro (Eurofarm spa), Sonia Nicosia (Nico Transport & Logistic spa), Alfio Spinella (Dacca Monouso spa).

Alla firma erano presenti anche il prorettore Giancarlo Magnano San Lio, e il consigliere di amministrazione dell’Ateneo Antonio Pogliese, promotore dell’iniziativa. Grazie ad un finanziamento specifico erogato da ciascuna delle aziende potranno quindi realizzarsi progetti di studio e ricerca, stage, borse di studio e quant’altro verrà individuato dalle commissioni operative miste azienda-ateneo che saranno incaricate di ‘massimizzare’ i risultati di tali investimenti.

“Questa è un’iniziativa che si ricollega alla cosiddetta terza missione dell’Università, cioè l’apertura sistematica e coordinata dell’Ateneo agli enti, alle imprese e alla società civile al territorio – ha commentato il rettore Basile -. In questo caso, ci interessa molto che questi progetti siano anche forieri di opportunità occupazionali per i nostri studenti e laureati, eventualmente sotto forma di start up, oltre che rappresentare innegabili e proficui momenti di innovazione e di arricchimento per le imprese”. “

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La conoscenza, oggi più che mai, è un fattore strategico per le aziende, indispensabile per superare le tante criticità del sistema produttivo siciliano – ha aggiunto il dottor Antonio Pogliese, analizzando in particolare alcuni aspetti del contesto etneo e isolano -. Questa collaborazione può quindi regalare un valore aggiunto alle nostre importanti realtà imprenditoriali, soprattutto in termini di cultura d’impresa e di trasferimento tecnologico, aiutandole a migliorare la loro posizione su mercati fortemente competitivi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento