Università, Recca: rinviate le elezioni universitarie all’11 e 12 ottobre

Ad oggi il Senato Accademico e il Consiglio d'Amministrazione, in quanto organi di governo, sono stati sciolti e tutto viene rimandato a nuove elezioni che, dopo una richiesta degli studenti, si terranno l'11 e 12 ottobre

Lo scorso 22 maggio, data dell’ultima seduta del Senato Accademico, il Rettore Recca, dopo una dibattito piuttosto acceso con alcuni studenti, aveva indetto le elezioni universitarie a Luglio. E’ opportuno precisare che l’Unict sta vivendo un periodo di transizione, che tocca di più alcune Facoltà e meno altre, in vista dell’adeguamento alla, tanto discussa, riforma Gelmini.

Uno dei punti più importanti prevede, ad esempio, la scomparsa definitiva delle Facoltà alle quali seguiranno i Dipartimenti con una nuova struttura organizzativa, nella quale convergeranno le ex-facoltà sulla base del criterio dell’afferenza al settore scientifico disciplinare.

Ad oggi il Senato Accademico e il Consiglio d’Amministrazione, in quanto organi di governo, sono stati sciolti e tutto viene rimandato a nuove elezioni.

Sulle elezioni di luglio, i cinque senatori accademici uscenti e i quattro uscenti consiglieri d’amministrazione, insieme a tutte le altre Associazioni studentesche, hanno presentato, la scorsa settimana, al Rettore una proposta, nella quale chiedevano il rinvio delle elezioni ad ottobre.

A pochi giorni di distanza, esattamente venerdì 1 giugno, è giunta la comunicazione ufficiale del Rettore che ha stabilito che le nuove elezioni universitarie - quelle nelle quali, per intenderci, saranno eletti i rappresentanti degli studenti - si terranno l’11 e 12 ottobre, salvo disposizioni successive che potranno modificare la data esatta.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento