Cronaca

Università, un lenzuolo bianco contro la mafia in ricordo di Falcone e Borsellino

Esposto al Palazzo centrale dell’Università di Catania in ricordo dei due giudici uccisi 29 anni fa. Un lenzuolo bianco per ricordare tutte le vittime di mafia

Nelle foto il lenzuolo bianco esposto sulla facciata del Palazzo centrale dell’Università di Catania

Esposto al Palazzo centrale dell’Università di Catania in ricordo dei due giudici uccisi 29 anni fa. Un lenzuolo bianco per ricordare tutte le vittime di mafia. Anche l’Università di Catania ha aderito alla campagna social #unlenzuolocontrolamafia promossa dalla Fondazione Falcone esponendo sulla facciata del Palazzo centrale il “simbolo” della lotta alla mafia così come avvenne il 23 maggio di 29 anni fa dopo la strage di Capaci. Un’iniziativa per ricordare i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, nel 29.esimo anniversario delle stragi di Capaci e Via d’Amelio, e tutte le vittime di mafia, ma soprattutto coinvolgere i cittadini e gli atenei italiani in questa battaglia così importante per il Paese. Ma l’ateneo catanese ha anche aderito al progetto “Capaci di Crescere 2021” e realizzato da Fondazione Ebbene partecipando ieri al momento di sport e aggregazione attorno all'albero Falcone posizionato all'ingresso del Polo Educativo Villa Fazio. Nei giorni scorsi, inoltre, il rettore Francesco Priolo ha siglato a Roma – insieme con il procuratore nazionale della direzione nazionale Antimafia e Antiterrorismo. Federico Cafiero de Raho, dal direttore dell’agenzia nazionale dei Beni Sequestrati e Confiscati, prefetto Bruno Corda – un importante protocollo d’intesa per lo studio congiunto di alcuni aspetti riguardanti la confisca di beni alla criminalità organizzata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, un lenzuolo bianco contro la mafia in ricordo di Falcone e Borsellino

CataniaToday è in caricamento