Trovate alla playa 75 uova di tartaruga deposte sul bagnasciuga

Sorprendente scoperta fatta lungo un tratto di spiaggia del litorale catanese della playa da alcuni bagnanti che nel pomeriggio di mercoledì 29 luglio, hanno rinvenuto a pochi metri dal bagnasciuga un nido di tartarughe

Sorprendente scoperta fatta lungo un tratto di spiaggia del litorale catanese della playa da alcuni bagnanti che nel pomeriggio di mercoledì 29 luglio, hanno rinvenuto a pochi metri dal bagnasciuga un nido di tartarughe. Il titolare di uno stabilimento balneare ha avvisato la Capitaneria di Porto di Catania e provveduto a mettere in sicurezza il nido,costruendo una barriera a protezione da eventuali mareggiate. I militari, giunti sul luogo del ritrovamento hanno delimitato l’area ed apposto lungo tutta la recinzione il nastro rosso con cartelli segnalanti il divieto di accedere all’area.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La centrale operativa della Capitaneria di Porto di Catania ha disposto il piano a tutela delle biodiversità mediterranee chiedendo l’immediato intervento di personale specialistico al Dipartimento Veterinario di Prevenzione dell’ASP 3 di Catania ed al personale volontario del WWF e della LIPU. Si è scelto quindi di trasferire con grande cautela le 75 uova in altro nido realizzato artificialmente poco più a monte di quello originario, provvedendo a recintare ed interdire l’area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento