Ursino buskers, artisti di strada in città: "Previste circa 35 mila persone"

Per tre giorni, 18-19-20 settembre, sarà l'evento tra le strade e le piazze del centro storico, che saranno "invase" da musicanti, teatranti, giocolieri e circensi, venuti per dar vita a spettacoli di vario genere. Un appuntamento che accenderà i riflettori negli angoli nascosti e nei vicoli sconosciuti adiacenti il Castello Ursino

Festival degli artisti di strada a Catania. Ursino Buskers per  tre giorni,18-19-20 settembre, sarà l'evento tra le strade e le piazze del centro storico, che saranno invase da musicanti, teatranti, giocolieri e circensi, venuti da lontano per dar vita a spettacoli di vario genere. Un appuntamento che accenderà i riflettori negli angoli nascosti e nei vicoli sconosciuti adiacenti il Castello Ursino. Il presidente della commissione cultura della prima municipalità, consigliere Davide Ruffino, ringrazia i "ragazzi di Gammazita che hanno dimostrato di avere capacità organizzative riguardanti eventi di questo tipo. L’amministrazione comunale quest’anno si è dimostrata più sensibile, rispetto agli anni precedenti, partecipando parzialmente alle spese sostenute dai ragazzi dell’associazione". 

"Nell’ambito dell’iniziativa, cittadini attenti alla mobilità sostenibile, nello specifico il movimento #Salvaiciclisticatania, ha voluto lanciare una proposta, di pedonalizzazione della via San Calogero che invita a una riconsiderazione della zona in chiave pedonale e ciclabile, a tal proposito verrà avviata una raccolta firme dei cittadini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per ultimo ma non perché di minore importanza, - conclude Ruffino con un appello - mi auguro che gli abitanti della zona vivano positivamente questa iniziativa, dove si prevede la presenza di circa 35.000-40.000 persone che arriveranno da tutta la Sicilia orientale, mi auguro che una presenza così massiccia non venga vista come un’invasione, ma questo dipenderà molto dagli organizzatori, nel rispetto degli orari e delle autorizzazioni ottenute, dal corpo dei vigili urbani, nel distribuire bene uomini e mezzi facendo rispettare le regole, ma soprattutto dipende dai cittadini che interverranno, che con delle buone azioni, come arrivando alla manifestazione utilizzando i mezzi pubblici messi a disposizione per l’occasione, parcheggiando la loro auto non in prossimità della manifestazione, ma scegliendo magari di fare qualche passo a piedi, infine evitando di lasciare rifiuti ovunque, rispettando quel quartiere che li ospita che si chiama centro storico ed è patrimonio di tutti"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento