Ursino buskers, conosciamo uno dei protagonisti: Francesco Mirabile

Artista di origine messinese, riflette un carattere sempre pronto alle sfide. Il 28enne sarà uno dei protagonisti del festival Ursino buskers, la festa dell'arte di strada che si terrà dal 19 al 21 settembre nei dintorni del Castello Ursino

Francesco Mirabile

"Ho iniziato con il calcio e le arti marziali. Poi tutto si è trasformato in un'ossessione per superare i miei limiti. Così sono passato alla break dance e poi alla giocoleria". Il percorso di Francesco Mirabile, artista di origine messinese, riflette un carattere sempre pronto alle sfide. Il 28enne sarà uno dei protagonisti del festival Ursino buskers, la festa dell'arte di strada che si terrà dal 19 al 21 settembre nei dintorni del Castello Ursino. Il debutto del giovane messinese nell'ambito dell'evento organizzato dall'associazione Gammazita è avvenuto ieri. Oggi workshop dedicati a diverse forme di arte e domani le esibizioni.

Il corso da lui curato avrà come tema la danza acrobatica: "Voglio fornire ai partecipanti una base su cos'è un'esibizione, cosa significa fare una performance davanti a un pubblico", spiega. Tra un saggio e una partita, il suo debutto è avvenuto a 13 anni; nel tempo ha affinato la cura dei dettagli nell'affrontare il palco grazie alle esperienze al Teatro alla Scala di Milano, all'auditorium Parco della Musica di Roma e al teatro Strheler. "Poi ci concentreremo sulla acrodance», la danza acrobatica, ossia la sintesi della sua storia personale. "Tutto quello che ho fatto da piccolo mi è servito in quello che adesso è la mia vita da artista", afferma con un sorriso. 

Ma assieme ai fondamentali della sua “materia”, per il giovane messinese è essenziale che "il grande pubblico impari ad apprezzare l'arte di strada. Spesso si cade in luoghi comuni, si crede che l'artista di strada non possa fare altro". Un luogo comune che tiene a sfatare. "Spesso l'artista è una persona che si è formata, ha una specializzazione. È un lavoro che spesso, purtroppo, non è tutelato". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo il suo invito al pubblico etneo è di partecipare a Ursino buskers. Così che più persone possano «rendersi conto che l'arte è in mezzo a noi e si presenta sotto più punti di vista». Una città, Catania, alla quale è molto legato anche dal punto di vista professionale. «Vengo spesso perché c'è un gran fermento artistico – afferma – C'è movimento, tra le siciliane è la più vivace», garantisce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento