Cronaca Scordia

Scordia, tenta di accendere il barbecue e muore ustionato

Secondo la ricostruzione, il giovane è rimasto ustionato durante una scampagnata domenicale alle spalle del cimitero di Scordia, mentre tentava di accendere il barbecue con una bottiglia di alcol etilico

E' morto Seby Perricone, il ragazzo di 24 anni che lo scorso 3 agosto è stato investito dalla fiammata sprigionata da una bottiglia di alcol etilico mentre tentava di accendere il barbecue.  

Secondo la ricostruzione, il giovane è rimasto ustionato durante una scampagnata domenicale alle spalle del cimitero di Scordia, mentre tentava di accendere il barbecue con una bottiglia di alcol etilico.

Scattato l’allarme, sul posto è giunto l’elisoccorso del Cannizzaro. Visto le gravi ustioni, i medici hanno provveduto all’intubazione per evitare l’ostruzione delle vie aeree. Trasportato al Cannizzaro,  dove i medici hanno fatto di tutto per salvarlo, il 24enne ha lottato tra la vita e la morte, per tredici giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scordia, tenta di accendere il barbecue e muore ustionato

CataniaToday è in caricamento