Vaccarizzo, i residenti esasperati: "Siamo senz'acqua: la gente è costretta a scappare da qui"

Con l'estate alle porte nel quartiere ricominciano gli atavici problemi: su tutti quello relativo all'erogazione idrica

Stesso periodo dell'anno, stessi problemi. Così la zona di Vaccarizzo, nell'estremo lembo a sud di Catania, ricomincia a soffrire la mancanza d'acqua e i residenti sono esasperati. Come denuncia Francesco Di Mattia, residente da anni nella zona ed esponente di un comitato di cittadini, il problema dell'erogazione idrica è una costante con l'arrivo della bella stagione: "Da maggio in poi inizia a mancare l'acqua e le criticità sono sempre le solite: mancata manutenzione, tubi che si rompono, erogazione a rilento. Così nella parte della collina tutte le abitazioni sono senza fornitura idrica e nella parte pianeggiante arriva a stento le vasche non si riempiono mai".

Un problema reso ancora più gravoso dall'aumento delle temperature e dalla necessità di oltre tremila persone che abitano a Vaccarizzo, senza contare che nel periodo estivo aumenteranno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con questi problemi - dice Di Mattia - però molta gente preferirà restare a Catania o nella loro prima casa e non verrà a trascorrere le vacanze qui. E' davvero una sofferenza che si ripete sempre e siamo stanchi: come si fa senz'acqua?". Questa zona di Catania, appartenente alla sesta municipalità, è servita dal Consorzio di Bonifica e non dalla Sidra e proprio all'ente della Regione arrivano le rimostranze dei residenti: "Non si effettuano dovute riparazioni e non arriva l'acqua ma noi siamo in regola e paghiamo sempre le bollette". E così inizierà un'altra estate di passione per i residenti di Vaccarizzo. Sul caso sono stati informati i consiglieri della municipalità e i consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle che già in passato avevano puntato i riflettori sulla zona e sul fatto che arrivasse acqua soltanto per uso irriguo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento