menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini, nel catanese sorgeranno nuovi hub per le somministrazioni

A Misterbianco e a Sant'Agata Li Battiati la Regione avrebbe individuato le strutture per poter ulteriormente implementare la campagna vaccinale, anche se non mancano i problemi: l'80% dei cittadini rifiuta AstraZeneca

Sorgeranno nuovi hub vaccinali in provincia di Catania. A darne notizia sono i politici locali che esprimono soddisfazione. In primis a Misterbianco: Marco Corsaro, ex consigliere comunale dell'ente sciolto per infiltrazioni mafiose, ha parlato di una "scelta strategica".

“Il “Nelson Mandela”, salvo imprevisti, sarà presto hub per la somministrazione dei vaccini anti covid-19. La scelta del Governo regionale, caldeggiata dalla Commissione prefettizia, ci soddisfa e rende strategica la città di Misterbianco nella complessa e vitale campagna di vaccinazione che stiamo vivendo, in Sicilia e in Italia”, ha dichiarato Corsaro, presidente del movimento civico “Guardiamo Avanti”.

Ci sarà una conferenza  dei servizi convocata per lunedì 12 aprile a Catania, relativa alla potenziale creazione di un hub vaccinale negli spazi dell’auditorum misterbianchese.

“Grazie al nostro consolidato filo diretto con la Regione Siciliana e il Comune - prosegue Corsaro - stiamo seguendo anche questo iter, proposte alla mano. Abbiamo già chiesto di coinvolgere tutto il volontariato e le associazioni della città, per sostenere lo sforzo logistico imponente che si prospetta. L’ente comunale, dal suo canto - sottolinea Marco Corsaro - dovrà dare il massimo, attingendo a tutte le proprie risorse organizzative, e muovendosi al fianco di Protezione civile regionale e amministrazione sanitaria. In particolare, nell’ambito degli interventi previsti al “Mandela”, auspichiamo venga contemplata la videosorveglianza”. Mentre un altro hub dovrebbe sorgere, per l'area pedemontana, a Sant'Agata Li Battiati.

A diffondere la notizia è il sindaco Marco Nunzio Rubino: "A seguito di un complesso iter da noi avviato il nostro comune è stato scelto come hub vaccinale. Quest'ultimo avrà sede presso il nostro palasport, in Via Di Sangiuliano. Finora abbiamo giocato bene in difesa, grazie innanzitutto al buon comportamento dei concittadini e alle tante iniziative di sanificazione e prevenzione delle aree pubbliche a rischio, nonché delle numerose attività di screening volute ed effettuate sul territorio. Ora è tempo di passare all'attacco".

"In previsione dell'arrivo massiccio di dosi vaccinali - prosegue il primo cittadino - servono decisioni rapide ed efficaci e un'organizzazione territoriale che funzioni e Battiati è stata chiamata a giocare un ruolo da protagonista in questa nuova fase, garantendo alle autorità sia una logistica ritenuta idonea allo scopo di effettuare fino a 700 vaccinazioni al giorno, sia i servizi e il controllo della viabilità. Un grande servizio per la nostra comunità, soprattutto per gli anziani che avranno possibilità di vaccinarsi vicino casa, un grande aiuto per tutta la comunità pedemontana e l'ennesima occasione da cogliere per il nostro territorio di coniugare iniziative per la sicurezza e la salute pubblica e rilancio della nostra economia. Ringrazio i vertici ASP e della protezione civile per la fiducia".

Fiducia che però sembra non esserci, da parte dei siciliani, per AstraZeneca ossia il vaccino finito al centro di infinite dispute. In Sicilia c'è l'80% di rinuncia del vaccino AstraZeneca. Su 100 persone, 80 dicono di no. La notizia l'ha data  Catania il presidente della Regione Nello Musumeci; "E' naturale - ha spiegato Musumeci - che la condizione di allarme sia particolarmente elevata, ma abbiano il dovere di credere agli scienziati che dicono che è più pericoloso non vaccinarsi piuttosto che vaccinarsi. Per poter uscire da questo tunnel e smetterla di dichiarare zone rosse c'è una sola soluzione - ha concluso- immunizzare la comunità siciliana, sottoporla a vaccino ed è quello di cui ci stiamo occupando".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento