Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Vaccini, Liberti: "Effetto green pass, impennata di prenotazioni"

Il solo hub di via Forcile ha chiuso ieri con circa 530 prime dosi, di cui 120 open. Da qualche giorno il rapporto prime-seconde dosi si è invertito, con il 70% di prime dosi e il 30% di seconde dosi

Il rilascio della certificazione verde ha determinato un nuovo fermento con una impennata delle prenotazioni dei vaccini anche a Catania: il solo hub di via Forcile ha chiuso ieri con circa 530 prime dosi, di cui 120 open. Da qualche giorno il rapporto prime-seconde dosi si è invertito, con il 70% di prime dosi e il 30% di seconde dosi. "Per superare eventuali difficoltà o disservizi - afferma Pino Liberti, commissario per l'emergenza Covid di Catania - abbiamo disposto il potenziamento del servizio grazie all'ausilio di un gruppo di informatici che da ieri provvede a rilasciare il green pass a quanti ne hanno fatto richiesta all'ufficio commissariale".

Sono 144 le richieste arrivate di ieri e tutte già elaborate. Di queste, 89 green pass sono già stati inviati per mail agli interessati, 14 presentavano errori formali che sono stati corretti e verranno quindi inviati dal sistema nelle 48 ore dalla richiesta. Per 41 green pass vanno ricontattati gli utenti per informazioni non complete, non aventi diritto alla certificazione, esoneri non validi, green pass scaduti, presunte guarigioni.

"Un efficientamento che dovrà snellire le procedure - dice Liberti - e ci auguriamo che il trend delle vaccinazioni rimanga costante, basti questo dato: tra i nostri ricoverati solo 2 o 3 sono vaccinati e presentano tutti comorbilità. E' importante vaccinarsi e farlo presto. Non solo per ottenere il green pass ma per tutelare noi stessi e gli altri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, Liberti: "Effetto green pass, impennata di prenotazioni"

CataniaToday è in caricamento