Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Vaccini in farmacia, ecco l'elenco dei 60 esercizi che hanno aderito

Dal mese di aprile ad oggi, sono stati circa 270 su 855, i medici di famiglia che hanno aderito alla campagna di vaccinazione

Sale a 60 il numero delle farmacie convenzionate della provincia di Catania che partecipano alla campagna di vaccinazione anti-Covid 19. Oggi le singole farmacie hanno già effettuato i primi ordini di fornitura dei vaccini. Da martedì 7 settembre verranno somministrare le prime dosi. L’iniziativa si rivolge a tutti i cittadini, dai 12 anni in su, con esclusione dei soggetti estremamente vulnerabili o con anamnesi positiva per pregressa reazione allergica grave/anafilattica. Sarà somministrato il vaccino Pfizer. Le farmacie riceveranno le dosi dal Dipartimento del Farmaco dell’Asp di Catania, diretto dalla dott.ssa Maria Anna D’Agata, che a tal fine ha previsto delle precise procedure di distribuzione e di tracciamento dei flaconi. I farmacisti eseguiranno, secondo i protocolli definiti dagli accordi nazionale e regionale, dapprima l’anamnesi del paziente e successivamente l’inoculazione del vaccino. Provvederanno, infine, a registrare la vaccinazione sulla piattaforma fornita dalla Regione Siciliana. Ogni farmacia aderente definirà la propria agenda di lavoro. Per prenotare la vaccinazione i cittadini interessati dovranno rivolgersi direttamente alla farmacia di fiducia. L’elenco completo delle farmacie presso le quali vaccinarsi è visionabile sul sito aspct.it, consultando la pagina dedicata.

Si rafforza così, ulteriormente, la rete vaccinale della provincia di Catania che punta, come valore aggiunto, sulla capillarità e sul rapporto di fiducia dei cittadini con i farmacisti e con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta per raggiungere gli indecisi e convincere chi non si è ancora vaccinato. Dopo il tavolo tecnico - convocato lo scorso 26 agosto dai vertici dell’Asp di Catania e dal Commissario per l’emergenza Covid per l’area metropolitana di Catania, per programmare e attivare tutte le misure idonee al fine di raggiungere il target del 70% dei vaccinati in prima dose nei Comuni di Aci Castello, Castel di Iudica, Fiumefreddo di Sicilia, Grammichele, Gravina di Catania, Mascalucia, Mazzarrone, Motta Sant’Anastasia, Palagonia, Ramacca, San Cono, San Michele di Ganzaria, San Pietro Clarenza, Valverde e Viagrande - sono stati già attivati nuovi punti di vaccinazione, aperti anche ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta, con adeguato supporto amministrativo e informatico agli stessi, ed è stata potenziata la rete di vaccinazione di prossimità.

La prossima settimana saranno convocati nuovi incontri con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, che fanno seguito all’incontro del 17 agosto e del tavolo tecnico del 26 agosto, per acquisire formalmente, dagli stessi, le proposte in vista della sottoscrizione di possibili accordi integrativi e incentivanti, in aggiunta a quanto economicamente riconosciuto dagli accordi regionali, e finalizzati a potenziare le attività di vaccinazione, anche domiciliare, già svolta dai medici di famiglia e in attesa di appositi accordi per i pediatri. Dal mese di aprile ad oggi, sono stati circa 270 su 855, i medici di famiglia che hanno aderito alla campagna di vaccinazione, nella cornice degli indirizzi forniti dall’Assessorato regionale alla Salute, somministrando poco meno di 127mila dosi di vaccino su 1.184.063 dosi inoculate complessivamente in provincia di Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini in farmacia, ecco l'elenco dei 60 esercizi che hanno aderito

CataniaToday è in caricamento