Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Motta Sant'Anastasia

E' polemica sulla targa per Vanessa: “Il valore di un uomo lo vedi dal sorriso della donna che ha accanto"

E' la scritta comparsa, con una targa, sulla panchina rossa inaugurata dal sindaco di Motta Sant'Anastasia, Anastasio Carrà, per ricordare la vittima di femminicidio Vanessa Zappalà. Una scritta che ha attirato anche l'attenzione di Selvaggia Lucarelli

“Il valore di un uomo lo vedi dal sorriso della donna che ha accanto". E' la scritta comparsa, con una targa, sulla panchina rossa inaugurata dal sindaco di Motta Sant'Anastasia, Anastasio Carrà, per ricordare la vittima di femminicidio Vanessa Zappalà. Una scritta che ha attirato anche l'attenzione dell'influencer e giornalista Selvaggia Lucarelli che, con un post su Instagram, ha commentato così l'infelice frase scelta: "Il soggetto è l’uomo, la nostra felicità è subordinata". 

La targa che, oggi, è stata coperta con un bigliettino con scritto "L'amore non uccide", ha suscitato molte polemiche. Danilo Festa,  consigliere di opposizione, scrive su Facebook: "Ringrazio l’Amministrazione leghista di non avermi coinvolto nella realizzazione di questa imbarazzante targa. Oltre a inserire i nomi di battesimo dei singoli consiglieri di maggioranza, consegnando al paese un messaggio di parte (per non dire propagandistico) e non universale (così come dovrebbe essere), si utilizza una frase che pone al centro l’uomo e il suo 'valore' quantificato dal sorriso di una donna, magari intenta a esprimere il proprio valore, sottaciuto e meno importante di quello dell’uomo, pulendo casa o lavando i piatti. Una frase banale e dannosa. Lo dico sempre, le parole sono importanti e lo sono molto più dei gesti. Purtroppo c’è ancora tanta strada e tanto lavoro da fare".

Disappunto anche da parte del Mua, Movimento Universitario Autorganizzato, che scrive: "Finché non ci sarà un'inversione di rotta nel modo in cui viene considerata la donna come subordinata e subalterna all'uomo, finché anche nella narrazione mediatica e politica rimarrà "altro" rispetto all'uomo, non dobbiamo scandalizzarci del numero esorbitante di donne che vengono uccise ogni giorno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' polemica sulla targa per Vanessa: “Il valore di un uomo lo vedi dal sorriso della donna che ha accanto"

CataniaToday è in caricamento