Variante del piano urbanistico, Messina: "Favorisce solo alcuni cittadini"

"Questa ennesima variante avrà da parte nostra un'opposizione durissima. O piano regolatore o nulla" afferma il consigliere Manlio Messina

"L'ennesima variante avrà una durissima opposizione da parte nostra. O Piano regolatore o nulla, la città di Catania non è solo centro storico, una variante al centro favorirebbe solo una parte di cittadini e soprattutto tutti quei proprietari che hanno investito acquistando immobili fatiscenti e che si ritroverrebbero ad aver concluso un buon affare". Con queste parole Manlio Messina  coordinatore di Fratelli D'Italia - An e consigliere comunale commenta l'approvazione della variante urbanistica per il centro storico da parte del consiglio comunale.

"È inaccettabile che il sindaco ignori totalmente le periferie ed i quartieri più popolosi e bisognosi come Librino, Monte Pò e Picanello. Non possiamo tollerare che questa città abbia figli di serie A e figli di serie B – continua Messina – Bisogna adottare il Piano regolatore generale per dare un indirizzo unico e definito a tutta Catania nel segno della continuità e della coerenza urbanistica». «La rigenerazione di cui parla tanto il sindaco Bianco non può certo mirare al solo centro storico, dove si sta meglio, ma deve avere riguardo per i quartieri più difficili". "L’amministrazione comunale vanta di continuo la classificazione ed il censimento operato sugli immobili del centro storico in verità Bianco dovrebbe piuttosto procedere a fare la conta dei danni provocati da disamministrazione" conclude Manlio Messina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Coronavirus, Assessore Razza: "Sospetto caso positivo a Catania"

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • In arrivo oltre duecento assunzioni all'aeroporto di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento