Cronaca Nicolosi

Parco dell'Etna, vendemmia con i ragazzi del carcere minorile dei Acireale

Giornata di vendemmia presso la sede del Parco dell'Etna. Protagonisti i giovani ospiti dell'Istituto Penale per Minorenni di Acireale, che hanno così completato il progetto di recupero attraverso l’attività agro-ambientale svolta nell’ultimo anno

Giornata di vendemmia presso la sede del Parco dell'Etna. Protagonisti i giovani ospiti dell'Istituto Penale per Minorenni di Acireale, che hanno così completato il progetto di recupero attraverso l’attività agro-ambientale svolta nell’ultimo anno sotto la guida dei funzionari agronomi del Parco e di Roberto Iannì e Filippo Trovato della SOAT (Sezione Operativa dell’Assessorato Regionale alle Risorse Agricole e Alimentari) di Zafferana Etnea. Aladin, Alfio, Antony, Christian e Giorgio, seguiti con grande attenzione dagli educatori Roberto, Girolamo e Raffaele, hanno coltivato e raccolto le uve che porteranno alla produzione del vino “Benedettino” dell’ex Monastero sede del Parco, grazie alla collaborazione della cantina Serafica.

Per la presidente Marisa Mazzaglia, “è stato molto importante aver offerto ai giovani dell'IPM di Acireale, attraverso questa esperienza al Parco dell’Etna, l’opportunità di acquisire una professionalità spendibile nel futuro e di imprimere una svolta positiva al loro avvenire”. In quest’ottica, va sottolineato l’interessamento già mostrato da alcuni produttori agricoli del territorio ad offrire possibilità di lavoro per i ragazzi dell’Istituto, una volta scontata la pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco dell'Etna, vendemmia con i ragazzi del carcere minorile dei Acireale

CataniaToday è in caricamento