Vendita Auchan a Conad, Filcams Cgil: "Quale futuro per i dipendenti?"

A Catania saranno ceduti gli ipermercati di Porte di Catania e Misterbianco e sarà lasciata in stand by tutta la rete vendita degli Sma/Simply. Il sindacato esprime preoccupazione

La notizia dell’ufficializzazione della vendita da parte di Auchan Retail dei negozi e ipermercati a Conad Italia, si traduce nella scomparsa del gruppo francese dal territorio italiano. Il gruppo cooperativo italiano diventerà, di conseguenza, il leader nazionale della grande distribuzione organizzata.

A Catania, segnala la Filcams Cgil, saranno ceduti gli ipermercati di Porte di Catania e Misterbianco, e sarà lasciata in stand by tutta la rete vendita degli Sma/Simply in attesa di un paventato accordo commerciale con un imprenditore locale. Attualmente persiste una procedura di licenziamento collettivo aperto da Sma che prevede più di 250 esuberi.

Spiega Davide Foti, segretario generale della Filcams Cgil di Catania: “In perfetto stile Auchan ci arriva la notizia della cessione di tutta la rete vendita Auchan Retail e Simply, escludendo  i 33 punti vendita siciliani. Ciò avviene a distanza di 1 anno dalla dolorosa chiusura dello storico ipermercato di San Giuseppe la Rena. Dopo la seduzione, è arrivato il momento dell’abbandono e non si conoscono i termini delle garanzie occupazionali. Siamo delusi ed amareggiati e speriamo che le richieste nazionali di un incontro con il Ministro Di Maio si trasformino in certezze per i lavoratori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La mancanza di regole e leggi in questo settore fanno si che chiunque possa permettersi di vendere o chiudere dopo aver succhiato fino in fondo le ricchezze del territorio, a danno di centinaia di lavoratori che hanno dimostrato alto valore professionale ed etico.
La Filcams non permetterà eventuali  trasferimenti in cui a pagare siano ancora una volta i lavoratori. Conad è una grande cooperativa nazionale e ci auguriamo che non prevalga il solo aspetto economico ma i principi cardini della cooperazione sociale e morale che sono alla base della sua storia”, ha concluso l'esponente sindacale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento