Cadono grossi rami a San Giovanni Galermo: pericolo per auto e pedoni

"Sono tanti ancora i rami pericolanti. La situazione nel quartiere è drammatica" afferma il consigliere della quarta circoscrizione Nauta

Durante la notte e le prime ore del mattino a causa della tromba d'aria che si è abbattuta sulla città grossi rami sono caduti sulle strade di San Giovanni Galermo. "Da tempo segnalo la necessità di potare alcuni alberi del quartiere- afferma il consigliere della quarta circoscrizione Francesco Nauta - perché la situazione in alcune strade in particolare è drammatica. Già ieri notte ho ricevuto moltissime telefonate degli abitanti del quartiere che temevano per la loro incolumità".

"Stamattina ho effettuato un sopralluogo nelle zone più sensibili -continua Nauta - constatando che ci sono tantissimi pericoli. In particolare in via Fogazzaro, D'Agata, Jugan, Maestri del lavoro, Cassiopea, Don Minzoni e ancor di più in via Balatelle dove grossi rami si sono staccati precipitando sulla strada e ostruendo anche un'arteria del rione. Al momento poi ci sono rami pericolanti che creano un rischio enorme".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Faccio appello all'amministrazione comunale - conclude il consigliere - che possa nel più breve tempo possibile attivarsi e risolvere la situazione, salvaguardando la sicurezza degli abitanti del quartiere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento