Versa per sbaglio cocktail addosso all'amico: ragazza presa a pugni

Dall'episodio è scaturita una rissa tra i presenti, i carabinieri hanno denunciato 6 soggetti

I carabinieri di Vizzini hanno denunciato 6 uomini del posto, di età compresa tra i 20 ed i 31 anni, per rissa e lesioni personali aggravate. I militari sono stati avvertiti da alcune ragazze che, in piena notte, li hanno avvisati di una furibonda rissa in viale Regina Margherita, proprio davanti una nota pasticceria. Sul posto è arrivata una pattuglia della Stazione di Militello Val di Catania che, però, ha constatato che i contendenti erano già andati via di gran corsa.

I successivi accertamenti dei militari di Vizzini hanno poi accertato che la lite, animata anche dallo stato di ebbrezza, era scaturita tra i componenti di una comitiva composta da uomini e donne e che, in particolare, il tutto era nato da una bevanda accidentalmente caduta dalle mani di una ragazza sui pantaloni di un amico che, prontamente, l’ha schiaffeggiata. La ragazza, appena uscita dalla pasticceria, è stata nuovamente aggredita dall’uomo con un pugno al volto, scatenando così il putiferio tra i componenti del gruppo ed alcuni giovani intervenuti per far calmare le acque ma che, invece, sono rimasti coinvolti loro malgrado. Alla ragazza malmenata i medici hanno diagnosticato un “trauma cranico con petecchia emorragica al livello dell’ipofisi, ecchimosi al labbro superiore, trauma contusivo spalla e braccio destro” con una prognosi di 15 giorni mentre i militari, inoltre, sono risaliti all’identità dei focosi partecipanti attraverso la disamina dei filmati degli impianti di videosorveglianza della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento