Vertenza Aligrup: scatta la cassa integrazione, esclusi 142 dipendenti

1409 dipendenti continuano a sentirsi in bilico, mentre si susseguono notizie di ogni tipo. Da ultimo, ieri, il via libera del Tribunale alla cessione dei cinque punti vendita acquistati dal gruppo ennese "Arena"

Sembra non conoscere la parola "fine" la lunga questione relativa alla vertenza Aligrup, il gruppo della grande distribuzione in liquidazione che gestisce 45 negozi a marchio Despar, Eurospar, Interspar, Iperspar e Eurocash nelle province di Catania, Palermo, Ragusa, Siracusa, Enna.

1409 dipendenti continuano a sentirsi in bilico, mentre si susseguono notizie di ogni tipo. Da ultimo, ieri, il via libera del Tribunale alla cessione dei cinque punti vendita acquistati dal gruppo ennese “Arena”: l’ipermercato di via Balatelle a Sant’Agata Li Battiati (Ct), il supermercato di viale Libertà a Giarre (Ct), di via Enna 4 a Valguarnera (En), di Viale della Regione a San Giovanni La Punta (Ct) e via Carnazza a Tremestieri Etneo (Ct) per un totale di 192 lavoratori assorbiti.

Dalla cassa integrazione sono esclusi 142 dipendenti: sono gli impiegati che dovrebbero essere assunti dal gruppo Arena che dovrebbe prelevare quattro supermercati nel catanese (a Tremestieri, Battiati, San Giovanni La Punta e Giarre) e uno a Valguarnera.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento