Cronaca

Vertenza Aligrup: scatta la cassa integrazione, esclusi 142 dipendenti

1409 dipendenti continuano a sentirsi in bilico, mentre si susseguono notizie di ogni tipo. Da ultimo, ieri, il via libera del Tribunale alla cessione dei cinque punti vendita acquistati dal gruppo ennese "Arena"

Sembra non conoscere la parola "fine" la lunga questione relativa alla vertenza Aligrup, il gruppo della grande distribuzione in liquidazione che gestisce 45 negozi a marchio Despar, Eurospar, Interspar, Iperspar e Eurocash nelle province di Catania, Palermo, Ragusa, Siracusa, Enna.

1409 dipendenti continuano a sentirsi in bilico, mentre si susseguono notizie di ogni tipo. Da ultimo, ieri, il via libera del Tribunale alla cessione dei cinque punti vendita acquistati dal gruppo ennese “Arena”: l’ipermercato di via Balatelle a Sant’Agata Li Battiati (Ct), il supermercato di viale Libertà a Giarre (Ct), di via Enna 4 a Valguarnera (En), di Viale della Regione a San Giovanni La Punta (Ct) e via Carnazza a Tremestieri Etneo (Ct) per un totale di 192 lavoratori assorbiti.

Dalla cassa integrazione sono esclusi 142 dipendenti: sono gli impiegati che dovrebbero essere assunti dal gruppo Arena che dovrebbe prelevare quattro supermercati nel catanese (a Tremestieri, Battiati, San Giovanni La Punta e Giarre) e uno a Valguarnera.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Aligrup: scatta la cassa integrazione, esclusi 142 dipendenti

CataniaToday è in caricamento