Vertenza Aligrup: scaffali vuoti e lavoratori in attesa di risposte

I circa 2000 dipendenti dell'Aligrup - che da tre mesi prendono soltanto un acconto in busta paga da 200 euro- attendono notizie sul loro futuro. Il gruppo è in liquidazione e, in attesa di una soluzione, gli scaffali sono vuoti

I circa 2000 dipendenti dell’Aligrup - che da tre mesi prendono soltanto un acconto in busta paga da 200 euro- attendono notizie sul loro futuro. Il gruppo è in liquidazione: una ventina di punti vendita dovrebbero essere acquisiti dalla Coop che così assorbirebbe 800 lavoratori mentre per gli altri, che dovrebbero aggiudicarsi Conad ed Ergon, si stanno definendo i dettagli.

Di ufficiale al momento c’è solo il placet arrivato nei giorni scorsi dalla Corte d’Appello di Catania al piano di cessione dei rami d’azienda di Aligrup a Coop. Per il resto solo parole, riunioni ed infuocate assemblee.

Da quanto si apprende entro i primi di ottobre verrà versata la restante parte dello stipendio di luglio. Nel frattempo la situazione nei supermercati è poco rosea: i banconi presentano vistosi vuoti ed il pagamento ai fornitori viene effettuato a singhiozzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento