Vertenza Myrmex, incontro fruttuoso a Palermo: presto incubazione della coop

Si tratta dell'incubazione in seno al Parco tecnologico e scientifico di Catania, usufruendo delle attrezzature che di fatto ricreeranno il laboratorio

foto archivio

La cooperativa fondata dai lavoratori della Myrmex potrà godere dell'incubazione in seno al Parco tecnologico e scientifico di Catania, usufruendo delle attrezzature che di fatto ricreeranno il laboratorio. In questo modo la cooperativa potrà accedere ai bandi finanziati per la ricerca.

La notizia arriva all'indomani dell'incontro tenutosi a Palermo tra i rappresentanti di Cgil e Filctem Cgil e la Regione (presenti i segretari Margherita Patti, Peppe D'Aquila, il direttore del Dipartimento attività produttive, Alessandro Ferrara, il presidente del Parco tecnologico, Roberto D'Agostino, e il capo di gabinetto della Regione, Giuseppe Caudo). La prossima settimana si terrà un nuovo incontro tra le parti per avviare concretamente la procedura e presentare un piano industriale al Mise.

"Ci troviamo di fronte al primo, concreto passo in avanti nella vertenza Myrmex dopo mesi drammatici in cui chiunque altro avrebbe perso ogni speranza- commentano Patti e D'Aquila- invece i ricercatori, forti della loro professionalità hanno insistito caparbiamente verso la meta. Ora bisogna stringere i termini dell'accordo e arrivare all'obiettivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento