rotate-mobile
Cronaca

Vertenza Myrmex, convocazione in Prefettura tra proprietà, Regione e lavoratori

I lavoratori chiederanno alla Regione di impugnare la delibera che prevede la possibilità, una volta scaduti i termini di salvaguardia occupazionale, che la Myrmex possa essere rivenduta al prezzo simbolico di un euro

Gli ex dipendenti del laboratorio di ricerca Myrmex che ieri hanno protestato di fronte al Palazzo Esa insieme ai rappresentanti di Cgil e Filctem Cgil di Catania, sono riusciti ad ottenere una convocazione in Prefettura per un confronto con la Regione e la proprietà per giovedì 20 luglio alle 11.30. Si tratta di un appuntamento molto atteso, soprattutto alla luce delle ultime notizie.

Lo scorso mese, infatti, il laboratorio di ricerca tossicologica Myrmex sarebbe potuto passare in mano a nuovi e qualificati proprietari, ma per motivi non ancora chiari agli interessati non sarebbe stato mostrato il laboratorio ma solo una planimetria. Inoltre, sembra che il CNR abbia nuovamente avanzato la possibilità di acquistare il laboratorio in un contesto speculativo che non terrebbe conto dei lavoratori.

I dipendenti licenziati chiederanno ancora una volta alla Regione di impugnare la delibera regionale che prevede la possibilità, una volta scaduti i termini di salvaguardia occupazionale, che la Myrmex possa essere rivenduta al prezzo simbolico di un euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Myrmex, convocazione in Prefettura tra proprietà, Regione e lavoratori

CataniaToday è in caricamento