rotate-mobile
Cronaca

Vertenza Tecnis, non si ferma la protesta: incontro con i vertici del Policlinico

Lavoratori del cantiere Ospedale San Marco e delle aziende collegate, anche loro in sciopero. Una giornata di protesta. Incontro con i vertici del Policlinico per una possibile anticipazione di somme

È stata una giornata "calda" quella di ieri per i lavoratori della Tecnis che hanno protestato di fronte alla sede dell'azienda in via Almirante, per poi spostarsi anche di fronte gli uffici del Policlinico. Nel primo caso, i lavoratori affiancati dai rappresentanti della Fillea Cgil, hanno ribadito l'urgenza del saldo degli stipendi di settembre, ottobre 2015 e gennaio 2016 così come degli arretrati di versamenti in cassa edile per i mesi che vanno da luglio ad ottobre scorsi.

Al Policlinico, la delegazione è stata ricevuta dal direttore Paolo Cantaro e dal direttore amministrativo Giampiero Bonaccorsi; i dirigenti hanno manifestato disponibilità per l'eventuale saldo degli stipendi in quanto enti appaltanti in grado di anticipare somme di pagamento avvalendosi dei "poteri di surroga".

Intanto, da ieri sono in sciopero anche i lavoratori impegnati nel cantiere dell'ospedale San Marco e quelli di tutte le aziende collegate Tecnis, che si aggiungono così ai lavoratori nel cantiere della Ferrovia Circumetnea in sciopero da lunedi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Tecnis, non si ferma la protesta: incontro con i vertici del Policlinico

CataniaToday è in caricamento