Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Vertice sull'emergenza incendi, Pogliese: "Sgravi fiscali per chi ha subito danni"

"E' un momento molto difficile tra la cenere dell'Etna, il Covid e adesso gli incendi in Sicilia…". Ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a margine del vertice straordinario con la Protezione Civile convocato per l'emergenza incendi in Sicilia

"Il Comune è al lavoro per impedire che quanto accaduto possa ripetersi e contenere il rischio che comunque e' quello di una situazione emergenziale. Con la Protezione Civile abbiamo fatto la nostra parte, ma siamo in presenza di eventi assolutamente eccezionali in un contesto altrettanto eccezionale". Lo ha detto il sindaco di Catania Salvo Pogliese a margine del vertice straordinario con la Protezione Civile convocato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci per l'emergenza incendi in Sicilia. "Noi andremo a sancire degli sgravi fiscali in riferimento ai tributi di competenza comunale e andremo a elargire un contributo straordinario per gli affitti".

Musumeci: "Nostre risorse non bastano per eventi eccezionali" - Video

"E' un momento molto difficile tra la cenere dell'Etna, il Covid e adesso gli incendi in Sicilia…". Ha aggiunto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. "Contro gli incendi dobbiamo dotarci di strumenti tecnologici. Stiamo già immaginando tre o quattro ipotesi diverse. Tenete conto che l'antincendio in Sicilia per 20 anni è stato soltanto un argomento da sindacato, mai un argomento serio da affrontare destinando risorse cospicue".

"Il Corpo Forestale - ha dichiarato Musumeci - era destinato alla morte su 1.200 dipendenti impianta organica ne ho trovati 600. Eravamo arrivati a 300 e per fortuna attraverso il concorso che dovrà essere espletato, se Roma darà l'ok, e la mobilità interna abbino racimolato oltre 100 nuove unità. Noi vogliamo che il Corpo Forestale non muoia e che si esaurisca ma anzi che venga rilanciato".

Presente anche il Prefetto di Catania,  Maria Carmela Librizzi, che ha dichiarato: "Ci sono due momenti da affrontare: quello che va fatto subito, perché l'estate è ancora in corso, quindi si deve procedere a una ricognizione delle situazioni a rischio, e poi la collaborazione nella pianificazione che sarà curata dal Dipartimento regionale della Protezione civile. La Prefettura darà la massima collaborazione agevolando i tavoli di coordinamento anche con le componenti statali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertice sull'emergenza incendi, Pogliese: "Sgravi fiscali per chi ha subito danni"

CataniaToday è in caricamento