Sgominata banda di ladri d’auto a “conduzione familiare”: cinque arresti

La tecnica utilizzata dal quintetto era altamente sofisticata e organizzata. Prevedeva infatti la presenza di soggetti che fungevano da "palo", nonché l'utilizzo di centraline decodificate in grado di vincere la resistenza dei più sofisticati antifurti

Sono finiti in manette cinque catanesi per tentato furto aggravato in concorso. La banda specializzata in furti d’auto era già conosciuta alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. La tecnica utilizzata era altamente sofisticata e organizzata.

Il quintetto prevedeva la presenza di soggetti che fungevano da “palo”, nonché l’utilizzo di centraline decodificate in grado di vincere la resistenza dei più sofisticati antifurti e di cacciaviti per forzare le serrature delle autovetture.

L’ARRESTO – Una chiamata al 113 ha segnalato alcuni giovani aggirarsi in modo sospetto tra le autovetture parcheggiate in via Adua. Immediato l’intervento degli agenti che tenevano da tempo d’occhio la zona perché teatro nell’ultimo periodo di numerosi furti di auto.

Gli agenti, dopo aver circondato e bloccando tutte le vie di fuga, sono riusciti a sorprendere due componenti della banda mentre stavano forzando un’autovettura parcheggiata proprio in via Adua. Contemporaneamente, dopo un tentativo di fuga a bordo di una Ford Fiesta sono stati bloccati altri due complici che fungevano da “palo”. Il quinto membro della banda è stato fermato dopo che aveva tentato la fuga a piedi.

LA PIANA Luciano-2 MANNINO Orazio-2 RICCIARDI Luciano-4 RICCIARDI Luigi-2 Spoto Alessandro-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento