rotate-mobile
Cronaca Gravina di Catania

Gravina, avviato il cantiere per la riqualificazione del belvedere al Borgo Antico di San Paolo

Il progetto dal valore complessivo di 15mila euro è stato selezionato dai cittadini nell'ambito del programma di democrazia partecipata a cui la legge regionale destina il 2 per cento del bilancio comunale: fondi che verranno utilizzati per la creazione di un'area a verde e un nuovo impianto di illuminazione

Sono appena cominciati i lavori per il riqualificazione dell’area a verde del Borgo Antico di San Paolo. Quelli che un tempo erano gli antichi possedimenti del principe Girolamo Gravina presto torneranno agli antichi splendori ma, soprattutto, alla fruibilità della cittadinanza. I fondi per il recupero arrivano dal bilancio partecipato del 2021. L’idea di riqualificare l’area a verde del Borgo Antico di San Paolo nasce dalla volontà dei cittadini gravinesi che hanno votato questo progetto tra quelli presentati nell'ambito dell'inizitiva di democrazia partecipata prevista dalla legge regionale che destina il 2 per cento del bilancio comunale a progetti dal basso. 

Borgo-antico-degrado-1-4

L'amministrazione comunale aveva già provveduto più volte alla manutenzione straordinaria del luogo dopo decenni di degrado e abbandono. I lavori di riqualificazione dal valore complessivo di 15mila euro prevedono la sistemazione del verde pubblico con la piantumazione di piante ornamentali e la sistemazione del sentiero che verrà arricchito dalla collocazione di diverse panchine. E un nuovo impianto d’illuminazione pubblica con la collocazione di diversi faretti artistici. "Siamo felici di poter riconsegnare alla nostra cittadinanza grazie al bilancio partecipato 2021 un luogo incantevole come il belvedere del Borgo Antico di San Paolo – ha detto il sindaco Massimiliano Giammusso – Luogo particolarmente caro alla memoria e alla storia della nostra città. Un progetto presentato da Giuseppe Santangelo e fortemente voluto dal capo di gabinetto Marco Rapisarda".

"Grazie a questo progetto presto verrà riconsegnato alla cittadinanza uno dei luoghi chiave della storia di Gravina - ha spiegato Rosario Condorelli, vice sindaco nonché assessore ai lavori pubblici - Un grazie particolare va ai nostri validi tecnici comunali che hanno seguito tutto l’iter del progetto: il geometra Salvatore Contrafatto, dirigente del quinto servizio e il dottore Marco Meli, responsabile del procedimento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gravina, avviato il cantiere per la riqualificazione del belvedere al Borgo Antico di San Paolo

CataniaToday è in caricamento