rotate-mobile
Cronaca San Leone / Piazza Eroi D'Ungheria

Via all'installazione di due nuovi defibrillatori in piazza Eroi d'Ungheria e a largo Aquileia

Sebbene manchino ancora 200 apparecchi elettrici si fanno piccoli passi avanti per dotare la città di un sistema di protezione dai rischi di infarto e altri traumi. Dopo il furto del dispositivo in piazza Spedini, che sarà reimplementato la settimana prossima, domani i dispositivi verranno piazzati in due chioschi

Mancano ancora 200 defibrillatori per coprire interamente l'intero territorio comunale. Intanto, tra atti di generosità e l'impegno di alcuni esponenti delle istituzioni, si fanno piccoli passi avanti. Saranno infatti installati due nuovi defibrillatori in piazza Eroi d'Ungheria, al Chiosco 88 e a largo Aquileia nell'omonimo chiosco. A comunicarlo è stata la presidente della quarta Commissione Sanità presieduta da Sara Pettinato. L'implementazione dei due nuovi dispositivi avverrà domani alle 10.30 nell’ambito del progetto di "Cardio-protezione" della Città di Catania, progetto votato all’unanimità da tutti i consiglieri. Un passo avanti, dunque, che non fa purtroppo dimenticare il furto del defibrillatore in piazza Spedini dedicato alla giornalista Stefania Sberna.

"L'accorato appello proveniente dall’intera comunità cittadina - si legge in una nota del consigliere comunale Pettinato -, purtroppo non ha sortito alcun effetto in quanto il dispositivo non è stato ancora restituito". Ma l’associazione 'Catania Rossa Azzurra' si è detta disponibile a donare il nuovo defibrillatore, che verrà installato la prossima settimana, dopo il completamento dell'iter burocratico per il suo acquisto e successiva donazione al Comune. "Grazie all'intervento, la zona di Cibali non sarà lasciata priva di un importantissimo strumento salva-vita, a dimostrazione che Catania reagisce prontamente di fronte a comportamenti incivili e delinquenziali - continua la nota -, il Comune di Catania con il progetto sulla cardio-protezione, oltre a collocare numerosi defibrillatori ha inteso promuovere un messaggio educazionale rivolto ai cittadini, grandi e piccoli, per ricordare l’importanza di fare i corsi di primo soccorso":

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via all'installazione di due nuovi defibrillatori in piazza Eroi d'Ungheria e a largo Aquileia

CataniaToday è in caricamento