Via Bramante, dopo due settimane di coma è morta la donna scippata

Angela Borromeo, la donna di 78 anni che il 9 agosto scorso è stata vittima di uno scippo, è morta nel reparto Rianimazione dell'Ospedale "Cannizzaro". L'anziana aveva riportato un trauma cranico ed era stata sottoposta ad un intervento chirurgico

Angela Borromeo, la donna di 78 anni che il 9 agosto scorso è stata vittima di uno scippo, è morta nel reparto Rianimazione dell'Ospedale ''Cannizzaro'' di Catania.

E' rimasta in coma per due settimane dopo che, in via Bramante, è stata "scippata" di una collanina d'oro cadendo per terra e battendo violentemente la testa.

Il decesso é avvenuto ieri. Ne dà notizia il quotidiano ''La Sicilia'' di Catania. L'anziana aveva riportato un trauma cranico ed era stata sottoposta ad un intervento chirurgico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento