menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Capo Passero, sorpreso a spacciare: arrestati pusher e vedetta

I poliziotti hanno notato il pusher ordinare la cocaina da 20,00 euro

Controlli della polizia in via Capo Passero hanno portato all'arresto di un catanese, Giovanni Sentina, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Intorno alle ore 22:15, nell’ambito di servizi anti droga disposti dal Questore, gli agenti, scesi dall’auto di servizio, sfruttando le colonne dei portici presenti, hanno osservato numerosi veicoli che transitavano e si fermavano vicino ad un uomo.

Quest'ultimo, presi contatti con l’avventore di turno, urlava a gran voce a qualcuno che era posizionato su un balcone, tipologia e quantità di sostanza richiesta. Dopo la richiesta, il complice lanciava dal balcone la sostanza che, raccolta dal pusher, veniva consegnata all’acquirente in cambio del danaro.

I poliziotti hanno notato il pusher ordinare la cocaina da 20,00 euro, in altri casi dosi di marijuana da 5,00 euro. Gli agenti hanno assitito a più cessioni. Nel corso di uno scambio, è giunto di corsa uno scooter con a bordo un soggetto, il quale con tono agitato esortava il pusher a scappare, avendo scorto la polizia appostata.

Pertanto, gli agenti sono intervenuti, bloccando la vedetta identificata per S.G., il pusher, identificato per Giovanni Sentina e un acquirente che era a bordo di un’autovettura.

La vedetta è stata sottoposta a perquisizione personale che dava esito negativo; mentre la perquisizione effettuata su Sentina dava esito positivo. Sentina nascondeva la somma di 550,00 euro quale presunto provento dell’attività di spaccio commessa, che è stata così sequestrata.

Ad altri agenti l’acquirente consegnava una dose di marijuana che aveva appena acquistato, confermando quanto già gli agenti avevano constatato durante l’appostamento. Giovanni Sentina è stato arrestato per il reato di spaccio di sostanza stupefacente e su disposizione del Pubblico Ministeroè stato posto agli arresti domiciliari in attesa della direttissima. Mentre S.G. è stato denunciato in stato di libertà per il medesimo reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amt, sciopero dei trasporti locali mercoledì 12 maggio

social

Riforma delle pensioni - Si va verso l'inserimento della 'Quota Mamma'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento